giovedì 3 novembre 2011

acqua, nera

Quando lavoro sono l'unica abitante del mio pianeta. Accompagnata dalla musica. Lavoro non pensando e spesso per non pensare, a quello che succede nel mondo attiguo calpestato da 7 miliardi di persone.


Nei giorni scorsi ho lavorato con tanti pensieri, e mentre lavoravo ricordavo.

Acque nere (ascolta), detriti, macerie. Del passato e del presente.

Nessun commento: