giovedì 20 ottobre 2011

autunno inverno


"Triste è il giardino,
precipita sui fiori fredda pioggia.
L'estate rabbrividisce
muta di fronte alla sua fine.
...
Ancora a lungo presso le rose
indugia, ancora di tanta quiete ha desiderio.
Lentamente chiude i grandi occhi,
fattisi stanchi ormai."
(Settembre - Hermann Hesse da "IN GIARDINO"  ed. GUANDA)


Una stagione che dovrebbe essere di transizione.
Il caldo che si è protratto forse per poterci compensare del freddo di tanto scontento generale.
L'improvviso calo della temperatura.
E' venuto il momento di affidare il nostro bisogno di calore e di protezione alla magia di filati voluminosi e leggeri, che mischiano colori e sfumature e fili sottilissimi a fili più corposi.
E col ricordo del profumo delle rose ci avvolgiamo nei caldi colori autunnali.

Nessun commento: